logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Luglio  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
             

INFORMATIVA AGLI UTENTI – TESTAMENTO BIOLOGICO

Con riferimento alla legge n. 219/2017, entrata in vigore il 31 gennaio 2018, il Comune di Pove del Grappa ha adeguato il Registro delle Dichiarazioni Anticipate di Volontà (c.d. Registro dei Testamenti Biologici) già istituito con delibera del 05.05.2017 e successivamente adeguato alla normativa con delibera del 11.04.2018. 
La citata legge è intervenuta a disciplinare con l’art. 1 (Consenso informato) una serie di profili nel campo della salute e delle decisioni di fine vita, profili tutti che chiamano in campo la relazione fra medico e paziente; altresì con l’art. 4 ( Disposizioni anticipate di Volontà ) conferisce una piena tutela e dignità alle persone con particolare riguardo alla fase terminale della vita umana. Trattasi dunque di disposizioni che una persona può dettare allorché si trovi nel pieno delle proprie capacità e facoltà mentali, destinate a valere – nell’ambito dei trattamenti sanitari e di fine vita – per il momento eventuale e futuro di una propria mancanza di capacità di autodeterminazione.

Il segmento bioetico della nuova legge è dunque affidato all’art. 4 il quale introduce l’Istituto delle disposizioni anticipate di trattamento ovvero D.A.T. che possono essere depositate presso il comune di residenza di ogni dichiarante ai sensi dell’art. 4 punto 6) della legge 219/2017.

Alla luce di quanto sopra ogni cittadino residente presso il Comune di Pove del Grappa può legittimante depositare presso l’Ufficio Anagrafe la propria DAT che verrà registrata presso l’apposito Registro istituito a tale scopo e debitamente conservata in cassetta di sicurezza all’uopo dedicata.

La DAT deve essere redatta e sottoscritta dalla persona che intendere esprimere la propria volontà e va consegnata in una busta chiusa (a tutela della riservatezza del contenuto) presso il Comune di residenza allo scopo di garantirne la data certa, la fonte di provenienza e la conservazione. E’ prevista la nomina di un Fiduciario (persona maggiorenne capace di intendere e di volere, persona di fiducia del dichiarante) che, previa accettazione scritta della propria nomina (da allegarsi alla DAT), potrà/dovrà portare in esecuzione la Volontà espressa dal dichiarante. Al fiduciario dunque consegnata una copia.

 

Come fare per depositare la propria Dichiarazione Anticipata di Volontà (D.A.T.) 

1) fissare un appuntamento presso l’ufficio Anagrafe del Comune di Pove del Grappa (tel. 0424/80594) si precisa che il giorno dedicato a tal fine è il mercoledì pomeriggio;
2) redigere la Dichiarazione Anticipata di Volontà, previa consultazione con il proprio medico di base e/o dopo aver acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte ex art. 4 punto 1) legge 219/17) , dopo averla sottoscritta ( con firma autografa per esteso non in stampatello) verrà inserita in una busta chiusa;
3) presentarsi in Comune nel giorno e nell'ora dell'appuntamento, accompagnati dal Fiduciario/i ove nominati. Il Dichiarante e Fiduciario devono presentarsi con il proprio documento di identità in corso di validità e il codice fiscale.
 
4) consegnare presso il Comune l'originale sottoscritto, come spiegato al sub punto 2), della Dichiarazione Anticipata di Volontà “in una busta”. La busta dovrà contenere, oltre alla Dichiarazione Anticipata di Volontà, una copia fotostatica di valido documento di identità del Dichiarante;

5) La DAT deve essere presentata personalmente al Comune di residenza con anche presente il Fiduciario (e il Fiduciario supplente se nominato) i quali firmano l’accettazione della loro nomina. L’ufficiale di stato civile provvede all’annotazione della DAT in apposito registro ed alla conservazione della DAT inserita nella busta che verrà chiusa ed inserita  nella cassetta di sicurezza.

6) l’ufficiale di stato civile non partecipa alla redazione della DAT né dispensa informazioni in merito al contenuto della stessa dovendosi limitare a verificare i presupposti della consegna -  con particolare riguardo all’identità ed alla residenza del consegnante nel comune ed a riceverla. All’atto della consegna l’ufficiale fornisce al disponente una ricevuta formale con l’indicazione dei dati anagrafici dello stesso, data, firma e timbro dell’ufficio. La suddetta ricevuta viene assemblata alla DAT originale conservata in Comune ed una copia viene consegnata al disponente o al suo fiduciario.

7) la DAT è sempre modificabile e/o revocabile come pure l’incarico richiesto al Fiduciario con il ritiro della busta chiusa precedentemente consegnata. Il cambio di residenza del dichiarante non fa perdere di efficacia la DAT depositata presso il precedente comune.

 

Come redigere la Dichiarazione Anticipata di Volontà art. 4 comma 5) legge 219/17
L'interessato può scrivere la propria Dichiarazione Anticipata di Volontà per atto pubblico o per scrittura privata autenticata ovvero per scrittura privata consegnata all’ufficiale di stato civile del comune di residenza o in alternativa presso le strutture sanitarie nelle Regioni che hanno adottato modalità telematiche di gestione della cartella clinica.

Si possono utilizzare modelli reperibili presso notaio / avvocati/ medici e/o associazioni promotrici della legge.

 

Deposito presso un Notaio ( esente da qualsiasi tassa e/o bollo )
Nel caso in cui il Dichiarante abbia già depositato il proprio Testamento Biologico presso un notaio di fiducia, può chiedere l’iscrizione al Registro attraverso la presentazione di un atto notarile comprovante l’avvenuto deposito presso il Notaio.

Modulo in formato doc

Modulo in formato pdf

via Costantina n. 2 - Pove del Grappa (VI)
c.f.: 91013460240 P.Iva: 00477060248
PEC: povedelgrappa.vi@cert.ip-veneto.net